info@immobili.live
081 193 001 90
Come chiudere la casa prima di partire per le vacanze

Finalmente sono arrivate le agognate vacanze ed è grande il bisogno di staccare la spina, ma potrete farlo davvero solo se riuscirete a mettervi in viaggio sereni e a lasciare la vostra casa nelle migliori delle condizioni, onde evitare brutte sorprese al rientro come allagamenti o fughe di gas. Sono davvero tanti gli inconvenienti che ci possono essere. Ecco quello che potete fare per lasciare la vostra casa in piena sicurezza, prima di partire.

 

 

Occhio alla dispensa

È vero che l’attenzione maggiore è sempre rivolta al cibo fresco e in scadenza, che si cerca di consumare negli ultimi giorni che si sta a casa, ma non bisogna sottovalutare quanto sia importante conservare nel modo giusto gli alimenti a lunga scadenza che restano nella nostra dispensa.

Uno sguardo più attento va alle confezioni ormai aperte che vanno sigillate con molta cura. Prodotti come pasta, riso, cereali e farine vanno messi in barattoli ben chiusi e riposti in frigorifero. Le alte temperature che le case possono raggiungere durante l’estate, possono portare a una vera e propria infestazione di farfalle della farina. Inoltre se il miele o lo zucchero non sono ben conservati o se sono rimaste in giro briciole e residui anche piccoli di cibo, correte il rischio enorme di trovare, al vostro ritorno, la dispensa e la cucina invase dalle formiche.

Frigorifero vuoto o spento

Il consiglio migliore è quello di lasciare il frigorifero vuoto. Conviene spegnerlo se è tra gli elettrodomestici che più influisce sulla bolletta della luce. In questo caso dovrete staccare la spina, pulire accuratamente il frigo e sbrinare il freezer. Fondamentale è lasciare aperte le porte di entrambi, in modo da evitare anche la formazione di muffa e di cattivi odori.

 

 

Chiudete acqua e gas

Ecco due accorgimenti importantissimi per evitare allagamenti e fuoriuscite pericolose di gas. Prima di uscire di casa, ricordatevi di chiudere acqua e gas.  Controllate con molta attenzione che non ci siano perdite di acqua dai rubinetti ed evitate di  tappare gli scarichi di lavelli, docce e vasca da bagno perché, se ci fosse una perdita, potrebbe accumularsi acqua e creare un piccolo allagamento. Piuttosto assicuratevi che l’acqua sia chiusa anche nei bagni e che siano chiusi anche i rubinetti di lavatrice e lavastoviglie.

La cosa migliore sarebbe serrare la valvola principale dell’acqua, tranne nel caso in cui abbiate un impianto di irrigazione. Se dovessero verificarsi degli sbalzi di pressione nel circuito dell’acqua, si potrebbero produrre delle perdite, con sprechi inutili di acqua. Controllate infine che su muri, soffitti e pavimento non vi siano aloni di umidità o infiltrazioni d’acqua.

 

 

Elettrodomestici e apparecchi elettrici

Se non è possibile staccare l’interruttore generale della corrente perché avete programmato l’irrigazione, o l’allarme o avete preferito lasciare il frigorifero e il freezer accesi, cercate almeno di scollegare le prese dei singoli elettrodomestici e apparecchi elettrici.  Questo vi permetterà di evitare anche inutili sprechi di energia dovuti alla modalità in stand-by, e di danneggiare apparecchi come la televisione, il computer, i videogiochi e la radio, nel caso ci fossero guasti tecnici causati da improvvisi temporali estivi.

Per quanto riguarda il televisore, il decoder Sky, il digitale terrestre e il modem, è fondamentale staccare anche i cavi ethernet e antenne.  Questi dispositivi  potrebbero rovinarsi anche con un semplice sbalzo di corrente elettrica.

Controllate l’interruttore differenziale

Se salta la corrente nel vostro condominio o solamente nel vostro appartamento,  dovreste poter contare sull’interruttore differenziale, il cosiddetto “salvavita”. Ricordadeti di verificare sempre il suo corretto funzionamento.

Cesto della biancheria e lavatrice

Evitate di riporre, specie prima di partire per le vacanze, asciugamani o altri indumenti umidi o bagnati tra le cose da lavare, perché finirebbero per puzzare di muffa. Per una questione di igiene, l’ideale sarebbe anche svuotare il cestello della biancheria e della lavatrice. È sicuramente più piacevole mettere in valigia capi appena lavati e conservare nell’armadio gli abiti che non si porteranno in viaggio, ma che vi serviranno magari non appena sarete rientrati.

 

 

In vacanza con i vostri animali domestici

Se i vostri animali domestici (cani, gatti, criceti, pesciolini, uccellini, tartarughe..) sono pronti a partire con voi, vorrà dire che siete riusciti a organizzarvi bene, magari perché avete trovato spiagge e strutture pet friendly. In alternativa, potreste pensare a una persona di fiducia a cui affidare i vostri animali domestici. La soluzione più interessante può essere quella di rivolgervi alle cosiddette pensioni per animali, presenti molto probabilmente anche nel luogo in cui abitate, oppure, se non riuscite a separarvi da loro neppure per un breve periodo, nel posto in cui andrete in vacanza.

Piante da appartamento

Se avete il pollice verde e avete trasformato la vostra casa in una serra, oppure se avete solo qualche piantina in casa o sul balcone, dovrete difendere le vostre piante dal caldo torrido dell’estate. Se non potete contare su un impianto di irrigazione, provate a chiedere a un vicino o a una persona di fiducia, se può prendersene cura. Potete provare a utilizzare i vasi auto-innaffianti o anche, espediente più semplice, a inserire nel terriccio una bottiglia piena d’acqua a testa in giù, con un piccolo foro nel tappo, che piano piano inumidirà il terreno. Non dimenticate mai che le piante hanno bisogno di molta luce. Perciò cercate di raggrupparle in un unico punto dove lascerete entrare un po’ di luce dalla finestra, tenendo la tapparella leggermente alzata.

Finestre

Prima di partire lasciate tutte le finestre chiuse e le tapparelle abbassate, tranne quella che servirà a fare entrare un po’ di luce per le vostre piante, nel caso ce le abbiate. Non è solo un modo per impedire i furti, ma è anche un buon accorgimento per evitare che il maltempo possa allagare i locali.

 

 

Giardino

È vitale che le vostre piante ricevano acqua. Importante è verificare il funzionamento dell’impianto di irrigazione. Mettete al riparo da eventuali intemperie attrezzi, mobili e complementi.

Buttate la spazzatura

La spazzatura, specialmente nella stagione estiva, può essere un ricettacolo di insetti e cattivi odori.  Una buona accortezza è buttare via non solo il residuo organico e l’indifferenziata, ma anche la plastica, la carta e il vetro.

Chiavi di casa

È sempre una buona idea quella di lasciare una copia delle chiavi della vostra casa insieme al vostro numero di telefono, a qualcuno di cui vi fidate, in modo che possa avvertirvi e intervenire in caso d’emergenza.  Dopo di che non vi resta che chiudere la porta, con il cuore sereno, e partire per il vostro viaggio. Buona vacanza.

Cerca il tuo immobile